Ca' Malanca
Un museo e un centro residenziale sulla Lotta di Liberazione in Emilia-Romagna

Il Sentiero dei Partigiani

Guida monografica

Aspetti naturali

video su youtube

Guarda le foto del 25 aprile 2010

Informazioni

Iscriviti alla newsletter

I raccont del 60º

Il sentiero dei Partigiani Sui sentieri di Silvio Corbari e dei partigiani del suo gruppo


INSEDIAMENTO DELLA NUOVA ASSEMBLEA DEL “CENTRO RESIDENZIALE CA’ MALANCA”

Franco Conti: “Lavoreremo per tenere viva la memoria e ci candidiamo a coordinare tutte le manifestazioni sul territorio della 36° Brigata Garibaldi”.

Nella sede dell'Anpi di Faenza in data 11 gennaio 2016 si è insediata la rinnovata Assemblea del “Centro Residenziale Cà Malanca”, che risulta così composta: Federica Degli Esposti e Franco Conti in rappresentanza della Provincia Ravenna, Romano Bacchilega in rappresentanza del Comune Imola, Alex Mirandola in rappresentanza del Comune Faenza, Guido Mondini in rappresentanza del Comune Brisighella, Bruno Solaroli e Lucio Visani in rappresentanza di Anpi-Fiap-Fivl, provincia di Bologna, Sauro Bacchi in rappresentanza di Anpi, provincia di Ravenna.
Non hanno proceduto alle rispettive nomine la Regione Emilia-Romagna e l'Istituto Parri, mentre è stato preso atto che la Provincia di Bologna, in conseguenza della costituzione dell'Area Metropolitana bolognese, non fa più parte del “Centro Residenziale Cà Malanca”.
Durante la seduta dell’Assemblea si è proceduto al rinnovo delle cariche previste dallo Statuto del “Centro Residenziale Cà Malanca”, con la nomina del Presidente e del vice-Presidente rispettivamente nelle persone del Sig. Franco Conti di Faenza e del Sig. Romano Bacchilega di Imola.
“Riteniamo che il compito principale del "Centro Residenziale Cà Malanca" – afferma Franco Conti, neo Presidente - sia quello di mantenere viva la memoria dei partigiani che hanno combattuto per la libertà e la democrazia, nonché dei luoghi ad essi legati, rinnovandone continuamente il ricordo e incentivando la partecipazione dei cittadini con particolare attenzione alle giovani generazioni.”
“Inoltre – continua Conti – ci candidiamo a svolgere un ruolo di coordinamento delle iniziative e delle manifestazioni che hanno luogo su tutto il territorio in cui ha operato la 36° Brigata Garibaldi "A. Bianconcini”, così come auspicato dalle ANPI e da molte Amministrazioni comunali.”
“Ringraziamo di cuore i componenti uscenti dell’Assemblea – conclude Conti - ed in particolare il Presidente uscente, Giordano Sangiorgi, per il prezioso lavoro svolto in favore della valorizzazione di Cà Malanca.
”In conclusione, l'Assemblea è stata informata che la Giunta Regionale dell'Emilia-Romagna ha approvato un progetto di legge denominato “Memoria del Novecento, promozione e sostegno alle attività di valorizzazione della storia del Novecento in Emilia-Romagna”, che sarà discusso nelle prossimamente dall'Assemblea Legislativa Regionale.
Pertanto, è stato deciso di avviare un percorso di incontri con la Regione e con le Amministrazioni comunali dei territori faentino e imolese, allo scopo di esaminare i contenuti di questo progetto di legge e di definire il ruolo futuro del “Centro residenziale Cà Malanca”.


Atti e documenti del Centro Pubblicazioni In memoria dei caduti
Le sale espositive del Museo Dall'album fotografico
Link -- Cerca
La musica di Ca' Malanca Scrittori a Ca' Malanca

Video di Ca' Malanca su youtube

il video

Per inviare un messaggio: Segreteria Centro Ca' Malanca